<-- -->

CONSIGLI LEGALI

(a cura dell'Avv. Pasquale Dante)

 

COME SEGNALARE UN REATO?

(Estratto dal "Breve manuale per animalisti" dell'Avv. Pasquale Dante)

Sia un Cittadino che una Associazione possono segnalare un maltrattamento così come ogni altro caso di illecito previsto dalla nuova normativa, in modo che possa essere accertato il reato ed evitare che esso sia portato ad ulteriori conseguenze.
Occorre rivolgersi al più vicino Comando di Polizia Giudiziaria ( Carabinieri, Polizia. Guardia di Finanza, Corpo Forestale, Vigili Urbani segnalando quanto accaduto o quanto osservato.
Iin appendice è riportato un modello di esposto che sarà possibile utilizzare per segnalare il reato alla polizia Giudiziaria.
Raccomando di essere precisi circa il giorno, l'ora ed il luogo dell'osservazione, e di esser concisi, riportando solo quanto esattamente verificato senza alcun commento: saranno poi le competenti Autorità a verificare ed a perseguire le eventuali ipotesi di reato da perseguire.
Ove possibile, raccomando sempre, prima di giungere al deposito dell'esposto, una serena interlocuzione con quanti stiano per commettere ovvero abbiano già commesso l'abuso sull'animale.
Racconiando inoltre di evitare atti di forza diretti a sottrarre l'animale al maltrattamento salvo casi gravissimi in cui possa essere in gioco la vita del medesimo e, meglio se alla presenza di testimoni di cui occorrerà aver cura di prendere le generalità.
Rammentate comunque che è sempre possibile chiedere l'intervento delle pattuglie di pronto intervento, e che. anzi cio è indispensabile in occasione di segnalazioni che riguardino combattimenti fra animali ovvero altri eventi ai quali siano presenti spettatori.
Avverto, infine, che in occasione di maltrattamento l'Autorità Giudiziaria potrebbe disporre il sequestro (allontanamento temporaneo) o la confisca (allontanamento definitivo) dell'animale dal soggetto che lo maltratta o che tramite esso  si rende responsabile di reati: in questi casi è anche possibile rendersi disponibili per la custodia dell'Animale (di norma affidata al Canile. ad Associazioni di volontariato ma anche a singoli Cittadini).


Fax-simile di esposto

ESPOSTO

(Attenzione: se è stato richiesto l’intervento di una pattuglia di pronto soccorso, inoltrare l’esposto al Comando di zona del Corpo intervenuto)

Al Comando ... (indicare l'Autorità di P.G.)
Via ...............................................................
c.a.p. ..................Città .................................

Il sottoscritto ........................................................... nato a .................................. il .........................
Residente in ...............................via  ...............................................................tel. ............................

PREMESSO

L'esponente nutre amore verso gli animali ed opera nel campo del volontariato.
In data ..........................(indicare il giorno e l'ora) l'esponente, trovandosi in ................................ ( indicare il luogo esatto)   ha osservato ................................................ (spiegare chiaramente quanto osservato, ovvero accaduto, in modo succinto e corrispondente al vero)

CONSIDERATO

(Indicare, innanzi tutto se permane lo stato di pericolo o di maltrattamento per l'animale e, per il caso di decesso, indicare assolutamente le generalità di almeno un testimone che abbia assistito ai fatti, onde evitare che il proprietario dell’animale, dopo essersene disfatto,  neghi l'evento.
Indicare anche se è stato richiesto l’intervento di una pattuglia di pronto intervento e, sia per il caso in cui essa sia giunta, sia per il caso opposto, indicare l’ora della chiamata e il numero da cui è stata effettuata).
Quanto sopra premesso e considerato,

CHIEDE

Che l'Autorita in indirizzo, verificata la rispondenza del comportamento alle fattispecie di reato che sembrerebbero addirsi ai fatti, persegua il responsabile nei modi e nei termini di legge.
L’esponente, inoltre:

E’ DISPONIBILE

a fornire ogni ulteriore chiarimento utile all'accertamento detta verità, e chiede comunque di essere informato in merito agli sviluppi. Luogo ......................e data ........................
Con osservanza.

Firma





SEGNALAZIONE QUESITI E PROBLEMI LEGALI

L'Associazione Amici degli Animali Città di Palermo offre l'opportunità agli iscritti di segnalare quesiti e problemi, riservandosi di rispondere dopo avere sottoposto la questione ad uno dei legali di propria fiducia.
L'Associazione non assume alcuna responsabilità per i pareri forniti e li considera, esclusivamente, un contributo finalizzato alla crescita della consapevolezza dei diritti e dei doveri dei propri iscritti.

NOME E COGNOME DEL RICHIEDENTE
__________________________________________________________________
INDIRIZZO
__________________________________________________________________
RECAPITO TELEFONICO
__________________________________________________________________

QUESITO:
(Esprimere sinteticamente il caso. Ove occorra possono aversi
informazioni sulla compilazione telefonando al 329 6224522)

____________________________________________________________________________________________

____________________________________________________________________________________________

____________________________________________________________________________________________

____________________________________________________________________________________________

____________________________________________________________________________________________

____________________________________________________________________________________________

____________________________________________________________________________________________

____________________________________________________________________________________________


(Da consegnare al Responsabile dell'Associazione
Il quesito sarà inoltrato al più presto e la risposta potrà essere ritirata presso la Sede dell'Associazione.)


(Informativa ai sensi del D.Lgs. 196, 30 giugno 2003)
Di seguito vi sono fornite informazioni circa i dati in oggetto, le modalità con cui l'Associazione gestisce questi dati e quelle con cui, in qualità di interessati, potete esercitare i diritti previsti dalla legge.

IL "TITOLARE DEL TRATTAMENTO"

Il "titolare del trattamento dei dati" è l'Associazione Amici degli Animali Città di Palermo

MODALITA' DEL TRATTAMENTO

I dati personali sono trattati con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi cui sono stati raccolti.
Specifiche misure di sicurezza sono osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.

TIPI DI DATI TRATTATI E FINALITA' DEL TRATTAMENTO

L'indirizzo del mittente è necessario per rispondere alle richieste, il recapito telefonico per consentire l'interlocuzione ed eventuali chiarimenti e approfondimenti in ordine al quesito.

SOGGETTI AI QUALI I DATI POSSONO ESSERE COMUNICATI O CHE POSSONO VENIRE A CONOSCENZA COME INCARICATI

I trattamenti dei dati hanno luogo presso la sede dell'Associazione e sono curati solo da personale incaricato del trattamento, oppure da eventuali incaricati di occasionali operazioni di manutenzione.
I dati personali forniti dagli associati che inoltrano quesiti saranno inoltrati al Legale di fiducia dell'Associazione: in altri casi essi saranno utilizzati al solo fine di eseguire il servizio o la prestazione richiesta, oltre che comunicati a terzi nel solo caso in cui ciò sia a tal fine necessario.

CONFERIMENTO FACOLTATIVO DEI DATI

L'Associato è libero di fornire all'Associazione i dati personali riportati nei moduli, ma il loro mancato conferimento può comportare l'impossibilità di ottenere quanto richiesto.

DIRITTI DEGLI INTERESSATI

I soggetti cui si riferiscono i dati personali hanno il diritto in qualunque momento di ottenere la conferma dell'esistenza o meno dei medesimi dati e di conoscerne il contenuto e l'origine, verificarne l'esattezza o chiederne l'integrazione o l'aggiornamento, oppure la rettificazione (Art. 7 D.Lgs. 196/2003 Codice in Materia di Protezione dei Dati Personali).
Ai sensi del medesimo articolo si ha il diritto di chiedere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché di opporsi in ogni caso, per motivi legittimi, al loro trattamento.

Palermo li, _________________

ACCETTO QUANTO PRECEDE

___________________________